Salute e benessere  ●  15-09-2022
10 motivi per camminare di più ogni giorno
10 motivi per camminare di più ogni giorno
#camminarefabene
Camminare fa vivere più a lungo! Proprio così, anche solo 30 minuti di camminata al giorno possono migliorare la salute in molti modi e nel complesso portare ad avere una vita più lunga e più in salute. Salute intesa non solo come fisica, ma anche mentale ed emotiva, per un concetto di benessere a 360°.

Sono anni che l’Oms mette in guardia la popolazione circa i rischi per la salute derivanti da uno stile di vita divenuto ormai troppo sedentario e il consiglio che da sempre da a tutti è proprio di concedersi ogni giorno una bella passeggiata.

Molte persone nemmeno considerano la camminata un vero e proprio allenamento, magari perché è troppo facile e troppo piacevole per meritare tale etichetta. Ma è proprio la semplicità e la piacevolezza che la rendono uno degli esercizi più benefici ed efficaci per l’essere umano.
Queste sue qualità infatti le danno un vantaggio in più rispetto alle altre discipline ed è la facilità con cui diventa un’abitudine.

Spesso si dice che l’esercizio fisico più efficace è quello che ciascuno di noi pratica con piacere, con costanza e che riuscirà a mantenere nel tempo.

Di seguito una lista di 10 dei molti benefici della camminata sulla nostra salute.
Camminare fa vivere più a lungo! Proprio così, anche solo 30 minuti di camminata al giorno possono migliorare la salute in molti modi e nel complesso portare ad avere una vita più lunga e più in salute. Salute intesa non solo come fisica, ma anche mentale ed emotiva, per un concetto di benessere a 360°.

Sono anni che l’Oms mette in guardia la popolazione circa i rischi per la salute derivanti da uno stile di vita divenuto ormai troppo sedentario e il consiglio che da sempre da a tutti è proprio di concedersi ogni giorno una bella passeggiata.

Molte persone nemmeno considerano la camminata un vero e proprio allenamento, magari perché è troppo facile e troppo piacevole per meritare tale etichetta. Ma è proprio la semplicità e la piacevolezza che la rendono uno degli esercizi più benefici ed efficaci per l’essere umano.
Queste sue qualità infatti le danno un vantaggio in più rispetto alle altre discipline ed è la facilità con cui diventa un’abitudine.

Spesso si dice che l’esercizio fisico più efficace è quello che ciascuno di noi pratica con piacere, con costanza e che riuscirà a mantenere nel tempo.

Di seguito una lista di 10 dei molti benefici della camminata sulla nostra salute.
Perché camminare fa bene alla salute
1. Raggiungimento e mantenimento del peso-forma
Camminare regolarmente può aiutare chi ne ha bisogno a ridurre il grasso corporeo, ma soprattutto a migliorare la risposta dell'organismo all'insulina.
Ovviamente il tempo di camminata e l’intensità dell’allenamento vanno regolate a seconda del proprio obiettivo. Aggiungere salite e discese o alternare camminata veloce e lenta possono essere alcune strategie per aumentare le calorie bruciate prevenendo al contempo la perdita di massa muscolare.

2. Sveglia per la tiroide
L’esercizio fisico costante è fondamentale per rendere più regolare l’attività della tiroide.
Anche in questo caso il consiglio generale è di camminare almeno 30 minuti ogni giorno, per un totale di circa 3 ore di attività fisica a settimana.
1. Raggiungimento e mantenimento del peso-forma
Camminare regolarmente può aiutare chi ne ha bisogno a ridurre il grasso corporeo, ma soprattutto a migliorare la risposta dell'organismo all'insulina.
Ovviamente il tempo di camminata e l’intensità dell’allenamento vanno regolate a seconda del proprio obiettivo. Aggiungere salite e discese o alternare camminata veloce e lenta possono essere alcune strategie per aumentare le calorie bruciate prevenendo al contempo la perdita di massa muscolare.

2. Sveglia per la tiroide
L’esercizio fisico costante è fondamentale per rendere più regolare l’attività della tiroide.
Anche in questo caso il consiglio generale è di camminare almeno 30 minuti ogni giorno, per un totale di circa 3 ore di attività fisica a settimana.
3. Riduzione del rischio di malattie croniche come il diabete
Secondo gli esperti bastano 2000 passi al giorno per contribuire ad allontanare il rischio di diabete di tipo 2. Certo, camminare a lungo non basta per prevenire la malattia, ma sicuramente è un valido aiuto. Una maggiore attività fisica, infatti, ostacola l’aumento di peso, fattore determinante del rischio di diabete.

4. Riduzione del rischio di malattie cardiache e di cancro al seno
È stato provato che camminare regolarmente a passo veloce riduce il rischio di malattie cardiache e, a parità di energia, è più efficace della corsa. Lo rivela uno studio pubblicato dalla American Heart Association.
Per quanto riguarda il rischio di cancro al seno, secondo una recente ricerca, le donne che camminano per un’ora al giorno hanno il 14% di probabilità in meno di ammalarsi.
3. Riduzione del rischio di malattie croniche come il diabete
Secondo gli esperti bastano 2000 passi al giorno per contribuire ad allontanare il rischio di diabete di tipo 2. Certo, camminare a lungo non basta per prevenire la malattia, ma sicuramente è un valido aiuto. Una maggiore attività fisica, infatti, ostacola l’aumento di peso, fattore determinante del rischio di diabete.

4. Riduzione del rischio di malattie cardiache e di cancro al seno
È stato provato che camminare regolarmente a passo veloce riduce il rischio di malattie cardiache e, a parità di energia, è più efficace della corsa. Lo rivela uno studio pubblicato dalla American Heart Association.
Per quanto riguarda il rischio di cancro al seno, secondo una recente ricerca, le donne che camminano per un’ora al giorno hanno il 14% di probabilità in meno di ammalarsi.
5. Ritardo dell'insorgenza delle vene varicose
Purtroppo con l'età aumenta il rischio di vene varicose. Tuttavia, un modo semplice e comprovato per prevenirne o comunque ritardarne l'insorgenza, è proprio la camminata.
Camminare infatti stimola una sezione del sistema nervoso con funzioni circolatorie formata da muscoli, vene e valvole situate nel polpaccio e nel piede, rafforzando e preservando il muscolo della gamba, favorendo quindi un flusso sanguigno sano.
Se invece si soffre già di vene varicose, camminare quotidianamente può aiutare ad alleviare il gonfiore delle gambe.

6. Salute del sistema digestivo
Se adesso pensate che il caffè sia il vostro miglior alleato per un buon funzionamento del vostro sistema digestivo, se inizierete a camminare regolarmente ogni mattina sarete sorpresi dei benefici che una camminata può avere sotto questo aspetto.
Una camminata regolare infatti può migliorare notevolmente i movimenti intestinali. Camminando vengono coinvolti i muscoli del core e dell'addome, favorendo il movimento del nostro sistema gastrointestinale.
5. Ritardo dell'insorgenza delle vene varicose
Purtroppo con l'età aumenta il rischio di vene varicose. Tuttavia, un modo semplice e comprovato per prevenirne o comunque ritardarne l'insorgenza, è proprio la camminata.
Camminare infatti stimola una sezione del sistema nervoso con funzioni circolatorie formata da muscoli, vene e valvole situate nel polpaccio e nel piede, rafforzando e preservando il muscolo della gamba, favorendo quindi un flusso sanguigno sano.
Se invece si soffre già di vene varicose, camminare quotidianamente può aiutare ad alleviare il gonfiore delle gambe.

6. Salute del sistema digestivo
Se adesso pensate che il caffè sia il vostro miglior alleato per un buon funzionamento del vostro sistema digestivo, se inizierete a camminare regolarmente ogni mattina sarete sorpresi dei benefici che una camminata può avere sotto questo aspetto.
Una camminata regolare infatti può migliorare notevolmente i movimenti intestinali. Camminando vengono coinvolti i muscoli del core e dell'addome, favorendo il movimento del nostro sistema gastrointestinale.
7. Booster per il sistema immunitario
Siamo sempre alla ricerca di nuovi (spesso costosi) modi per migliorare le nostre difese immunitarie e non ci rendiamo conto che ne abbiamo uno a portata di mano (anzi di piede)!
Le ricerche dimostrano che l'esercizio fisico a moderata intensità, e in particolare proprio la camminata, è in grado di stimolare il sistema immunitario aumentando il numero di cellule immunitarie che attaccano gli agenti patogeni nel nostro corpo, riducendo quindi il rischio di ammalarsi.
Anche in questo caso è sufficiente una passeggiata di 30 minuti ogni giorno perché il nostro sistema immunitario ne tragga benefici.
7. Booster per il sistema immunitario
Siamo sempre alla ricerca di nuovi (spesso costosi) modi per migliorare le nostre difese immunitarie e non ci rendiamo conto che ne abbiamo uno a portata di mano (anzi di piede)!
Le ricerche dimostrano che l'esercizio fisico a moderata intensità, e in particolare proprio la camminata, è in grado di stimolare il sistema immunitario aumentando il numero di cellule immunitarie che attaccano gli agenti patogeni nel nostro corpo, riducendo quindi il rischio di ammalarsi.
Anche in questo caso è sufficiente una passeggiata di 30 minuti ogni giorno perché il nostro sistema immunitario ne tragga benefici.
8. Sonno più sereno e riposante
Gli esperti assicurano che se camminate regolarmente, dormirete meglio la notte. Questo perché l’attività fisica, anche di intensità leggera come la camminata, potenzia gli effetti della melatonina, l'ormone del sonno.
Uno studio recente ha rilevato che gli adulti sani che camminavano quotidianamente riscontravano un significativo miglioramento della qualità e della durata del sonno. Camminare aiuta anche a ridurre lo stress, spesso all’origine di disturbi del sonno.
8. Sonno più sereno e riposante
Gli esperti assicurano che se camminate regolarmente, dormirete meglio la notte. Questo perché l’attività fisica, anche di intensità leggera come la camminata, potenzia gli effetti della melatonina, l'ormone del sonno.
Uno studio recente ha rilevato che gli adulti sani che camminavano quotidianamente riscontravano un significativo miglioramento della qualità e della durata del sonno. Camminare aiuta anche a ridurre lo stress, spesso all’origine di disturbi del sonno.
9. Aumento della concentrazione, della memoria e della creatività
Blocco su un progetto di lavoro o difficoltà a trovare una soluzione a un problema spinoso?
La ricerca dimostra che in queste situazioni, muoversi è un’ottima idea perché una passeggiata può stimolare la creatività
In particolare camminare nel verde, staccare la spina dalle attività quotidiane e fare movimento è estremamente benefico per il cervello che in questo modo si riposa e si “ricarica” per dare vita a nuovi processi creativi.
Uno studio ha poi dimostrato che nelle persone che camminavano a passo svelto per un'ora tre volte alla settimana le aree decisionali del loro cervello lavoravano in modo più efficiente rispetto alle persone che invece partecipavano, seduti, a seminari di formazione. Ancora, altri studi hanno dimostrato che la camminata può migliorare la funzione cerebrale nelle donne anziane. Gli esperti ritengono che questi effetti benefici possano derivare in parte dall'aumento del flusso sanguigno al cervello che si verifica con l'esercizio fisico.

10. Umore migliore e più fiducia in sé stessi
Le ricerche dimostrano che bastano 10 minuti di camminata per risollevare il morale, diminuire la rabbia e alleviare lo stress e l'effetto è ancora maggiore se si passeggia alla luce del sole. Questa abitudine può essere particolarmente utile e benefica durante i mesi freddi, durante i quali si può soffrire di depressione stagionale. Se poi si passeggia in compagnia, l'interazione può aiutare a sentirsi più connessi e più felici.
E se si crede poco in sé stessi e nella propria capacità di raggiungere gli obiettivi di salute desiderati, camminare regolarmente aiuterà ad elevare la percezione della salute e aumenterà le probabilità di avere una migliore salute mentale.
9. Aumento della concentrazione, della memoria e della creatività
Blocco su un progetto di lavoro o difficoltà a trovare una soluzione a un problema spinoso?
La ricerca dimostra che in queste situazioni, muoversi è un’ottima idea perché una passeggiata può stimolare la creatività
In particolare camminare nel verde, staccare la spina dalle attività quotidiane e fare movimento è estremamente benefico per il cervello che in questo modo si riposa e si “ricarica” per dare vita a nuovi processi creativi.
Uno studio ha poi dimostrato che nelle persone che camminavano a passo svelto per un'ora tre volte alla settimana le aree decisionali del loro cervello lavoravano in modo più efficiente rispetto alle persone che invece partecipavano, seduti, a seminari di formazione. Ancora, altri studi hanno dimostrato che la camminata può migliorare la funzione cerebrale nelle donne anziane. Gli esperti ritengono che questi effetti benefici possano derivare in parte dall'aumento del flusso sanguigno al cervello che si verifica con l'esercizio fisico.

10. Umore migliore e più fiducia in sé stessi
Le ricerche dimostrano che bastano 10 minuti di camminata per risollevare il morale, diminuire la rabbia e alleviare lo stress e l'effetto è ancora maggiore se si passeggia alla luce del sole. Questa abitudine può essere particolarmente utile e benefica durante i mesi freddi, durante i quali si può soffrire di depressione stagionale. Se poi si passeggia in compagnia, l'interazione può aiutare a sentirsi più connessi e più felici.
E se si crede poco in sé stessi e nella propria capacità di raggiungere gli obiettivi di salute desiderati, camminare regolarmente aiuterà ad elevare la percezione della salute e aumenterà le probabilità di avere una migliore salute mentale.
Diventerà un’abitudine e parte della tua routine
Concludiamo con una buona notizia: quando si diventa camminatori abituali, si stabilisce una routine regolare e, quando si ha una routine, aumentano le probabilità di continuare a praticare l'attività e aggiungere ad essa nuovi comportamenti salutari.
In pratica più spesso si cammina, più questa attività diventerà piacevole, più sarà facile inserirla nella propria routine e farla diventare un’abitudine.
Concludiamo con una buona notizia: quando si diventa camminatori abituali, si stabilisce una routine regolare e, quando si ha una routine, aumentano le probabilità di continuare a praticare l'attività e aggiungere ad essa nuovi comportamenti salutari.
In pratica più spesso si cammina, più questa attività diventerà piacevole, più sarà facile inserirla nella propria routine e farla diventare un’abitudine.
TAGS:
Articoli correlati:
Salute e benessere  ●  26-08-2022
#amiciaquattrozampe
Salute e benessere  ●  07-07-2022
#ricordatidibere
Alimentazione  ●  30-09-2022
#workoutroutine
Scopri i nostri Partner
foodspring®
Foodspring è un'azienda nata nel 2013 in Germania, specializzata nell'offrire prodotti di alta qualità con focus nella nutrizione sportiva e nel segmento lifestyle. Per aiutare i propri consumatori a raggiungere i loro obiettivi, foodspring utilizza la migliore tipologia di materia prima, accuratamente selezionata e senza l'utilizzo di ingredienti nascosti o nocivi. Tramite una costante innovazione e un impegno diretto nell'eco-sostenibilità, foodspring opera una continua rivoluzione nel mercato della nutrizione.
ReYoga
ReYoga è il brand italiano di prodotti per lo yoga sostenibili, sicuri e di design. Etica, design e attenzione per l’ambiente sono i valori alla base della filosofia aziendale dai quali nascono tappetini, strumenti e accessori per la pratica dello yoga.
Le scelte del brand ricadono sempre su materiali riciclabili. Le produzioni sono ottimizzate per produrre il minor scarto possibile e la promozione di uno stile di vita consapevole è sempre dietro l’angolo del tappetino!
Migliora l'efficienza del tuo lavoro e l'esperienza dei tuoi clienti. Registrati ora e inizia il tuo mese gratuito!
*Scrivi 4 lettere e seleziona il Comune dalla lista
Se sei CLIENTE di una palestra clicca qui
Migliora l'efficienza del tuo lavoro e l'esperienza dei tuoi clienti. Registrati ora e inizia il tuo mese gratuito!
Se sei CLIENTE di una palestra clicca qui

APP - Palestre powered by Shaggy Owl S.r.l.s. - © Copyright 2013- - Tutti i diritti riservati - P.I. 02118510565
APP - Palestre is not affiliated with CrossFit, Inc