Salute e benessere  ●  26-08-2022
Come allenarsi in compagnia del proprio cane
Come allenarsi in compagnia del proprio cane
#amiciaquattrozampe
In occasione della Giornata mondiale del cane abbiamo deciso di darvi qualche consiglio per coinvolgere il vostro amico a quattro zampe nei vostri allenamenti.

Avere un cane è infatti un'ottima motivazione per l’attività fisica. Le opzioni tra cui scegliere per passare del tempo insieme facendo attività fisica, mantenendolo felice e in salute, sono moltissime.
Un motivo in più per coinvolgere il proprio cane nell’allenamento è che momenti del genere migliorano il legame che si ha con lui.
In occasione della Giornata mondiale del cane abbiamo deciso di darvi qualche consiglio per coinvolgere il vostro amico a quattro zampe nei vostri allenamenti.

Avere un cane è infatti un'ottima motivazione per l’attività fisica. Le opzioni tra cui scegliere per passare del tempo insieme facendo attività fisica, mantenendolo felice e in salute, sono moltissime.
Un motivo in più per coinvolgere il proprio cane nell’allenamento è che momenti del genere migliorano il legame che si ha con lui.
Ma di quanto esercizio ha bisogno un cane?
In genere i veterinari raccomandano almeno 30-45 minuti di esercizio al giorno, anche se i livelli di energia possono variare da cane a cane. Spesso sono proprio i cani a far capire ai padroni di quanto esercizio hanno bisogno.

Idee per allenarsi insieme al proprio cane
  • ● Esercizi “statici”
  • ● Yoga
  • ● Escursionismo
  • ● Corsa
  • ● Camminata
In genere i veterinari raccomandano almeno 30-45 minuti di esercizio al giorno, anche se i livelli di energia possono variare da cane a cane. Spesso sono proprio i cani a far capire ai padroni di quanto esercizio hanno bisogno.

Idee per allenarsi insieme al proprio cane
  • ● Esercizi “statici”
  • ● Yoga
  • ● Escursionismo
  • ● Corsa
  • ● Camminata
Esercizi “statici”
Una serie composta da esercizi isometrici come flessioni, plank, affondi, e squat, ai quali si può aggiungere un po’ di camminata o corsetta, rappresenta un allenamento completo per la persona e un lavoro/gioco per il cane che in questo modo si concentra sul proprio padrone e sul compito da svolgere.
Queste attività sono più che altro un esercizio di obbedienza per il cane, mentre per il proprietario è la scusa per uscire e muoversi, che sia nel proprio giardino o in un parco.
Ecco qui qualche idea su come svolgere questi esercizi insieme al vostro amico a quattro zampe:
  • ● Camminata o alternati camminata e brevi sprint da fare insieme
  • ● Flessioni a terra o su una panchina, mentre il cane rimane seduto
  • ● Plank con il cane sdraiato
  • ● Affondi con il cane fermo seduto e il guinzaglio alla caviglia
  • ● Squat con il cane sdraiato di fianco con una carezza ad ogni ripetizione
Durante questi esercizi il cane, che ha il compito di eseguire le indicazioni e pensare a ciò che voi state facendo, verrà stimolato e allenato ad obbedire. È importante non dimenticarsi di dirgli quando sta facendo bene, premiandolo con complimenti, carezze e magari un biscottino.
Una serie composta da esercizi isometrici come flessioni, plank, affondi, e squat, ai quali si può aggiungere un po’ di camminata o corsetta, rappresenta un allenamento completo per la persona e un lavoro/gioco per il cane che in questo modo si concentra sul proprio padrone e sul compito da svolgere.
Queste attività sono più che altro un esercizio di obbedienza per il cane, mentre per il proprietario è la scusa per uscire e muoversi, che sia nel proprio giardino o in un parco.
Ecco qui qualche idea su come svolgere questi esercizi insieme al vostro amico a quattro zampe:
  • ● Camminata o alternati camminata e brevi sprint da fare insieme
  • ● Flessioni a terra o su una panchina, mentre il cane rimane seduto
  • ● Plank con il cane sdraiato
  • ● Affondi con il cane fermo seduto e il guinzaglio alla caviglia
  • ● Squat con il cane sdraiato di fianco con una carezza ad ogni ripetizione
Durante questi esercizi il cane, che ha il compito di eseguire le indicazioni e pensare a ciò che voi state facendo, verrà stimolato e allenato ad obbedire. È importante non dimenticarsi di dirgli quando sta facendo bene, premiandolo con complimenti, carezze e magari un biscottino.
Yoga
La pratica dello yoga con il proprio cane è piuttosto diffusa e può essere fatto sia all’aperto che in casa.
Ecco un paio di posizioni che si possono eseguire a casa:
  • ● Posizione del bambino: in ginocchio e seduti sui talloni, con le braccia allungate davanti, oltre la testa.
  • ● Cane a testa in giù: utilizzando come appoggio sia le mani che i piedi, spingete i fianchi all'indietro, allungando sia le gambe che tutta la parte superiore del corpo.
Mentre voi siete in queste posizioni, lasciate che il vostro cane interagisca con voi e quando passate dalla posizione del bambino a quella del cane a testa in giù chiedetegli di muoversi con voi sedendosi, sdraiandosi o alzandosi.
La pratica dello yoga con il proprio cane è piuttosto diffusa e può essere fatto sia all’aperto che in casa.
Ecco un paio di posizioni che si possono eseguire a casa:
  • ● Posizione del bambino: in ginocchio e seduti sui talloni, con le braccia allungate davanti, oltre la testa.
  • ● Cane a testa in giù: utilizzando come appoggio sia le mani che i piedi, spingete i fianchi all'indietro, allungando sia le gambe che tutta la parte superiore del corpo.
Mentre voi siete in queste posizioni, lasciate che il vostro cane interagisca con voi e quando passate dalla posizione del bambino a quella del cane a testa in giù chiedetegli di muoversi con voi sedendosi, sdraiandosi o alzandosi.
Escursionismo
Cercate percorsi nella vostra zona e ritagliatevi del tempo per esplorarli con il vostro cane.
Ecco alcuni consigli per una piacevole escursione:
  • ● Portare con sé acqua e cibo di scorta per voi e per il vostro cane.
  • Controllate le temperature ed evitate giornate di condizioni meteo estreme. Nei giorni estivi durante i quali fa molto caldo, prediligete il mattino presto o la sera e non dimenticate di osservare il vostro amico per vedere se sembra stanco, accaldato e se ha bisogno di un po’ di riposo all’ombra.
  • ● Fate attenzione alle rocce o a pezzi di strada asfaltati per le zampe. Col sole possono diventare roventi e scottarle.
  • ● Investite in una pettorina che sia comoda per il vostro cane e vi permetta al tempo stesso di poterlo tenere a bada.
  • Controllate i regolamenti di parchi, giardini e riserve per verificare che i sentieri siano adatti ai cani e se richiedono che i cani siano al guinzaglio o meno.
Cercate percorsi nella vostra zona e ritagliatevi del tempo per esplorarli con il vostro cane.
Ecco alcuni consigli per una piacevole escursione:
  • ● Portare con sé acqua e cibo di scorta per voi e per il vostro cane.
  • Controllate le temperature ed evitate giornate di condizioni meteo estreme. Nei giorni estivi durante i quali fa molto caldo, prediligete il mattino presto o la sera e non dimenticate di osservare il vostro amico per vedere se sembra stanco, accaldato e se ha bisogno di un po’ di riposo all’ombra.
  • ● Fate attenzione alle rocce o a pezzi di strada asfaltati per le zampe. Col sole possono diventare roventi e scottarle.
  • ● Investite in una pettorina che sia comoda per il vostro cane e vi permetta al tempo stesso di poterlo tenere a bada.
  • Controllate i regolamenti di parchi, giardini e riserve per verificare che i sentieri siano adatti ai cani e se richiedono che i cani siano al guinzaglio o meno.
Corsa
Coinvolgere il proprio cane nelle sessioni di corsa può avere un impatto positivo su entrambi: voi vi sentirete più motivati a correre regolarmente e lui/lei avrà occasione per sfogare le proprie energie.
Ecco qualche consiglio per iniziare a portare con voi il vostro cane durante le vostre corsette:
  • ● Iniziate lentamente e con brevi distanze
  • ● Scegliete un ritmo che vi permetta di parlare con il vostro cane
  • ● Se inizialmente il vostro compagno di corsa tende a muoversi a zig zag abbiate pazienza, deve abituarsi all’andatura in linea retta della corsa
  • ● Per sicurezza chiedete al veterinario se un allenamento del genere va bene per il vostro cane
  • non dategli da mangiare nell'ora precedente o successiva alla corsa per evitare gonfiori.
  • Controllate ogni tanto le zampe per assicurarvi che non ci siano abrasioni.
  • ● Tra una corsa e l’altra concedete al vostro cane uno o due giorni di riposo.
Coinvolgere il proprio cane nelle sessioni di corsa può avere un impatto positivo su entrambi: voi vi sentirete più motivati a correre regolarmente e lui/lei avrà occasione per sfogare le proprie energie.
Ecco qualche consiglio per iniziare a portare con voi il vostro cane durante le vostre corsette:
  • ● Iniziate lentamente e con brevi distanze
  • ● Scegliete un ritmo che vi permetta di parlare con il vostro cane
  • ● Se inizialmente il vostro compagno di corsa tende a muoversi a zig zag abbiate pazienza, deve abituarsi all’andatura in linea retta della corsa
  • ● Per sicurezza chiedete al veterinario se un allenamento del genere va bene per il vostro cane
  • non dategli da mangiare nell'ora precedente o successiva alla corsa per evitare gonfiori.
  • Controllate ogni tanto le zampe per assicurarvi che non ci siano abrasioni.
  • ● Tra una corsa e l’altra concedete al vostro cane uno o due giorni di riposo.
Con la classica camminata non si sbaglia mai!
Tenete sempre a mente che i livelli di energia, e quindi la distanza che un cane può percorrere in una passeggiata, possono variare da razza a razza. Ma detto ciò la camminata fa sempre bene ai cani.
I benefici che il vostro amico ne ricava vanno dalla salute cardiovascolare, al miglioramento e mantenimento del tono muscolare, dalla mobilità delle articolazioni e all’umore. I cani infatti hanno bisogno di uscire, interagire con altri cani, annusare cose nuove, ecc. E tutto questo li aiuta anche ad essere più tranquilli in casa.
Il bello è che gli stessi benefici ci sono anche per i padroni!
Tenete sempre a mente che i livelli di energia, e quindi la distanza che un cane può percorrere in una passeggiata, possono variare da razza a razza. Ma detto ciò la camminata fa sempre bene ai cani.
I benefici che il vostro amico ne ricava vanno dalla salute cardiovascolare, al miglioramento e mantenimento del tono muscolare, dalla mobilità delle articolazioni e all’umore. I cani infatti hanno bisogno di uscire, interagire con altri cani, annusare cose nuove, ecc. E tutto questo li aiuta anche ad essere più tranquilli in casa.
Il bello è che gli stessi benefici ci sono anche per i padroni!
Fonti:  Rover.com
TAGS:
Articoli correlati:
Salute e benessere  ●  07-07-2022
#ricordatidibere
Yoga e Pilates  ●  11-08-2022
#beneficidelpilates
Alimentazione  ●  04-08-2022
#nutrizionistaElisa
Migliora l'efficienza del tuo lavoro e l'esperienza dei tuoi clienti. Registrati ora e inizia il tuo mese gratuito!
*Scrivi 4 lettere e seleziona il Comune dalla lista
Se sei CLIENTE di una palestra clicca qui
Migliora l'efficienza del tuo lavoro e l'esperienza dei tuoi clienti. Registrati ora e inizia il tuo mese gratuito!
Se sei CLIENTE di una palestra clicca qui

APP - Palestre powered by Shaggy Owl S.r.l.s. - © Copyright 2013- - Tutti i diritti riservati - P.I. 02118510565
APP - Palestre is not affiliated with CrossFit, Inc